EnglishFrenchGermanItalianSpanish

| WEEK-END | TUSCIA – Tanti appuntamenti per il fine settimana nei borghi viterbesi!

0

Experience Etruria: le mostre sugli Etruschi allestite nei musei della Tuscia viterbese

Bolsena. Museo Territoriale del Lago di Bolsena
Buoni raccolti, buoni frutti, buona sorte. Culti agricoli e salutari a Bolsena.

Canino. Museo Archeologico Nazionale di Vulci – Castello dell’Abbadia
Frutti d’oro e d’argento. La spiga e l’ulivo

Canino. Museo Civico del Complesso di S. Francesco.
Frutti d’oro e d’argento. Cibi etruschi al microscopio.

Civita Castellana. Museo Archeologico dell’Agro Falisco – Forte Sangallo
Il sacro che scorre. I riti dell’acqua

Tarquinia. Museo Archeologico Nazionale Tarquiniense.
Il mare si fa oro. Eracle e il sale

Tuscania. Museo Archeologico Nazionale Tuscanese
Il paesaggio immaginario. Leoni, sfingi e ippocampi

Viterbo. Museo Nazionale Etrusco – Rocca Albornoz.
In alto i kantharoi. Acquarossa a banchetto

Viterbo. Museo Civico Luigi Rossi Danielli
In alto i kantharoi. Gli Etruschi dal volto di pietra.

(per lo specifico programma si confronti omonimo link in questo stesso notiziario)

*** ( ) ***

Viterbo, Stagione concertistica Università degli studi della Tuscia
Auditorium di S. Maria in Gradi (Via di S. Maria in Gradi, 4, ingresso parcheggio via Sabotino).

Sabato 31 ottobre 2015, ore 18.00

Giovanni Velluti, pianoforte; Maria Chiara Chizzoni, soprano

Passeggiate italiane: La Belle Époque

Giacomo Puccini (Lucca, 1858-Bruxelles, 1924): Terra e mare
Tito Mattei (Campobasso, 1841-Londra 1914): Non è ver?
Ruggero Leoncavallo (Napoli, 1857-Montecatini Terme, 1919): Aprile
Golinelli Stefano (Bologna,1818-1891): Preludio, dall’op. 23
Francesco Paolo Tosti (Ortona, 1846-Roma, 1916): Rosa
Pier Adolfo Tirindelli (Conegliano, 1858-Roma, 1937): Amor, amor
Giacomo Puccini (Lucca, 1858-Bruxelles, 1924): Canto d’anime
Pietro Mascagni (Livorno, 1863-Roma, 1945): Serenata
Arturo Buzzi-Peccia (Milano 1854- New York 1943): Torna amor
Ottorino Respighi (Bologna, 1879-Roma, 1936): Notte
Ottorino Respighi (Bologna, 1879-Roma, 1936): Notturno, da Sei pezzi per piano
Pier Adolfo Tirindelli (Conegliano, 1858-Roma, 1937): O Primavera
Riccardo Eugenio Drigo (Padova, 1846- 1930): Serenata
Luigi Arditi (Crescentino (Vercelli), 1822- Hove, (Inghilterra), 1903): Il bacio

Info: http://www3.unitus.it/

***

Viterbo, Festival internazionale teatro amatoriale
Teatro San Leonardo, via Cavour 9

Festival internazionale di teatro amatoriale – XX Premio Città di Viterbo, promosso dal comitato provinciale della Fita (federazione italiana teatro amatoriale), con la direzione artistica di Fiammetta Fiammeri e Mauro Pierfederici; l’organizzazione di Bruno Mencarelli.

Patrocinio e collaborazione di Fita nazionale, Comune di Viterbo, Provincia di Viterbo, Coepta (confederazione europea per il teatro amatoriale), Agiscuola, Rotary Club.

Domenica 1 novembre 2105, ore 17.30

“Oh Dio mio!” di Anat Gov, a cura del Gruppo Teatrale Claet di Palombina (AN)

Info: www.fitaviterbo.it; 377.1243395; 0761.307521

***

Viterbo, Mostra su San Bonaventura da Bagnoregio
Sala della Madonna di Palazzo dei Priori

Mostra iconografica e bibliografica su San Bonaventura da Bagnoregio, a cura di Roberto Fanelli.

In mostra i bollettini del centro studi bonaventuriani fondato dal poeta e scrittore Bonaventura Tecchi, la tesi di dottorato di papa Benedetto XVI su San Bonaventura, un quadro raffigurante l’incontro tra San Bonaventura e San Tommaso d’Aquino.

Fino al 29 ottobre, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16,00 alle 19,00

***

Acquapendente, La stagione 2015-2016 del Teatro Boni
Piazza della Costituente 9

Domenica 1 novembre, ore 17.30

“Disorient Express” di e con Cinzia Leone e Fabio Mureddu; regia di Fabio Mureddu ed Emilia Ricasolì

Disorient Express non è la storia di un treno che non sa dove andare, è una fotografia di gruppo in cui ci siamo tutti e tutti abbiamo un’espressione visibilmente disorientata.

Siamo disorientati, sì. Ci aggiriamo nel mondo con l’espressione di nonna nella foto di Natale, scattata dopo che l’hanno rimbambita cercando di farle ricordare i nomi di tutti e trentasei i nipoti.

E come può non essere disorientata un’umanità travolta ogni minuto da un cambiamento?

Come possiamo essere sicuri di noi stessi e della realtà che ci circonda se ad ogni notizia sentita in televisione possiamo trovare contemporaneamente la smentita su Internet?

Come possiamo accontentarci anche solo di un lavoro qualunque, in un momento in cui, qualunque sia il lavoro non te pagano e il massimo che puoi farci è mettertelo nel … curriculum?

Come possiamo rilassarci con lo zapping, se, anche potendo scegliere tra centinai di canali, troviamo ovunque la stessa cosa: gente che canta o che cucina?

Teatro Boni, direzione artistica di Sandro Nardi; Info: 0763.733174; 338.47 4399; www.teatroboni.it

***

Acquapendente, Il week end di Ognissanti

da venerdì 30 ottobre a domenica 1 novembre 2015

Il fine settimana a cavallo tra il mese di ottobre e quello di novembre, week end di Ognissanti o per dirlo all’americana, week end di Halloween, può trasformarsi quest’anno, in un’ottima occasione per trascorrere tre giorni nell’accogliente territorio della Tuscia. Il programma è allettante. I più piccoli, possono divertirsi e conoscere meglio i mammiferi dei nostri boschi, partecipando, durante l’intero fine settimana, alla caccia al tesoro naturalistica proposta dal Museo del fiore di Torre Alfina , aperto venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 17.00.

M’AMMALIA: la settimana dei mammiferi 2015, il percorso tematico che accompagna i visitatori lungo le sale del museo alla scoperta dei mammiferi, attraverso le collezioni e gli allestimenti museali. L’evento è promosso in sinergia dall’Associazione Teriologica Italiana e dalla Associazione Nazionale Musei Scientifici, Orti Botanici, Giardini Zoologici e Acquari (A.N.M.S.) e il Museo del fiore di Acquapendente. Costo €3/partecipante. Per maggiori informazioni sulla manifestazione a carattere nazionale.

Per le famiglie ed i gruppi, sono previsti laboratori e visite guidate tematiche sui mammiferi del nostro territorio, con osservazione di campioni al binoculare e ascolto delle registrazioni dei loro versi. Ci sarà da mettersi in gioco come osservatori e come ascoltatori.

LE CERAMICHE DELLA TORRE JULIA – visita e laboratorio di ceramica: sabato 30 ottobre e domenica 1 novembre, gli amanti della storia avranno l’occasione di visitare la sezione museale dedicata alle ceramiche medioevali e rinascimentali, rinvenute durante gli scavi effettuati nel centro storico di Acquapendente. Dopo la visita, per coloro che vogliono cimentarsi nell’arte della ceramica, verrà realizzato un laboratorio artistico con la costruzione e la decorazione a incisione di un vaso in argilla. Costo €5/partecipante.

VISITA AL SASSETO E AL CASTELLO DI TORRE ALFINA: dulcis in fundo, domenica 1 novembre, la magia e l’effetto relax del monumentale Bosco del Sasseto: una piccola foresta di alberi secolari e di grandi massi bianchi, poco al di sotto del Castello di Torre Alfina. Il Bosco delle fiabe elogiato dal National Geographic , selezionato per una delle giornate di primavera del FAI e scelto dal Marchese Cahen come luogo per la sua sepoltura, in un ancora presente mausoleo gotico, il Sasseto racchiude in se’ il tesoro di una straordinaria biodiversità vegetazionale ed il mistero di un luogo che suggestiona gli animi di grandi e piccini. Costo €7/partecipante.

Per partecipare alle iniziative previste, è necessario prenotarsi entro il giorno prima dell’evento telefonando alla Coop. L’Ape Regina al numero 0763-730065, oppure al numero verde gratuito del Centro Visite del Comune di Acquapendente 800-411.834 (interno zero). Per ulteriori informazioni email: eventi@laperegina.it; www.laperegina.it. Per le passeggiate si raccomanda l’uso di abbigliamento e scarpe comode.

***

Carbognano, La stagione 2015-2016 del Teatro Bianconi

Domenica I novembre 2015, ore 17,30

Flebowsky. Storie di ordinaria corsia”, tratto dal libro ”Storie di ordinaria corsia” di Fabrizio Blini

Con Nicola Pistoia, Ketty Roselli e Armando Puccio; regia: Gigi Piola

“Un’iniezione di umorismo per il benessere sociale”: con questo spirito lo spettacolo racconta di pigiami, di camici, di reparti. Un’antropologia della flebo che traduce le esperienze di corsia sul palco e le trasforma in un momento di riflessione.

Il “Grande Flebowsky” è un manuale di degenza ospedaliera tratto da un libro scritto da un vero paziente che ha deciso di ridere delle proprie malattie con l’obiettivo di ristabilire un sano rapporto tra malati, medici, ospedali, con la certezza che la prima medicina necessaria in un ospedale è la buona volontà delle persone.

Il “Grande Flebowsky” non punta il dito contro la malasanità, ma vuole dare una mano alla buona sanità. In ospedale tutto funziona al contrario perché il posto più freddo si chiama “camera ardente”, al pronto soccorso si passa col rosso e ti fermano col verde, ci sono le corsie ma non si corre… Una terapia del sorriso perché, non è vero che una risata ci seppellirà! Una risata ci dimetterà!

Teatro Bianconi, via Fontanavecchia, tel.0761 613695 Mob. 340 1045098 (24h)
sito internet www.teatrobianconi.it / www.gruppogiad.it.; il Teatro Bianconi è anche su Facebook

***

Canepina, Giornate delle castagne

34^ edizione delle Giornate della Castagna di Canepina, inserite nel cartellone delle Feste della Castagna della Tuscia promosso dalla Camera di Commercio di Viterbo, a cura di Comune e Pro Loco di Canepina con il patrocinio e il sostegno di Regione Lazio, Arsial, Provincia di Viterbo, Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Comunità Montana dei Cimini.

L’ultimo appuntamento:

Sabato 31 ottobre 2015
Ore 9.30, Museo delle Tradizioni Popolari, Salone Quarto Stato: 14° Incontro tra Arno e Tevere, convegno sul tema Il cibo e le sue simbologie.
Ore 17,30, Museo delle Tradizioni Popolari, Salone Quarto Stato: presentazione del libro Dante e la Tuscia di Giuseppe Rescifina.
Ore 20,30: serata di Halloween con cena di beneficenza presso tutte le cantine di Canepina a favore dell’Associazione Bambino e Adulto Cardiopatico e della sezione Aism provinciale di Viterbo.

In contemporanea, “La strada dei sapori”: percorso enogastronomico, interamente dedicato alla promozione e degustazione delle specialità dei Monti Cimini. Varie pro-loco e associazioni locali allestiscono un suggestivo percorso con stand dei prodotti tipici locali di ogni paese del promontorio cimino. Il percorso si snoda per le vie del centro storico costeggiando i percorsi del castello degli Anguillara, aperto appositamente durante le giornate della castagna con mostre d’arte allestite all’interno. La strada dei sapori offrirà inoltre punti di assaggio e distribuzione dei prodotti tipici.

Nell’occasione, sarà aperto anche il Museo delle Tradizioni Popolari.

***

Civita Castellana, Festival “Storie di lavoro”
Cinema Teatro Florida

domenica I novembre 2015, ore 21,00

Terzo appuntamento della VII edizione di Festival “Storie di lavoro” con il cantautore Simone Cristicchi  in “Li Romani in Russia”.

Tratto dall’omonimo poema in versi di Elia Marcelli, il monologo “Li Romani in Russia” racconta l’orrore della guerra attraverso la voce di chi l’ha vissuta in prima persona, come in un ideale incontro tra il mondo delle borgate di Pasolini e le opere di Mario Rigoni Stern (“Il sergente nella neve”) e Giulio Bedeschi (“Centomila gavette di ghiaccio”).

Un teatro civile che si presenta nuovo soprattutto per la forma del testo, mediante l’utilizzo di due elementi: la metrica dell’ottava classica, quella dei grandi poemi epici, e il dialetto romanesco, la lingua del Belli che rende la narrazione ancora più schietta e veritiera. Il risultato è un affresco epico che non omette particolari crudi e rimossi dalla storia ufficiale (il luogo comune degli “italiani brava gente”), e che diviene quanto mai attuale in un’ epoca di “bombe intelligenti” e “guerre umanitarie”.

Simone Cristicchi, attore naturale e credibile, interpreta una nutrita galleria di grotteschi personaggi, raccontando con passione e coinvolgimento questa tragica epopea, in un monologo “corale” in cui trovano spazio anche momenti ironici e divertenti. Il disegno luci elegante ed evocativo, e la regia impeccabile di Alessandro Benvenuti, rendono questo spettacolo unico nel suo genere: emozionante, divertente, drammatico.

***

Montalto di Castro, La stagione 2015-2016 del Teatro Lea Padovani
Via Aurelia Tarquinia, 58,

sabato 31 ottobre 2015, ore 21,00

“Disorient Express”, di e con Cinzia Leone e Fabio Mureddu

Lo spettacolo non è la storia di un treno che non sa dove andare, è una fotografia di gruppo in cui ci siamo tutti e tutti abbiamo un’espressione visibilmente disorientata. Siamo disorientati, sì. Ci aggiriamo nel mondo con l’espressione di nonna nella foto di Natale, scattata dopo che l’hanno rimbambita cercando di farle ricordare i nomi di tutti e trentasei i nipoti.

E come può non essere disorientata un’umanità travolta ogni minuto da un cambiamento? Come possiamo essere sicuri di noi stessi e della realtà che ci circonda se ad ogni notizia sentita in televisione possiamo trovare contemporaneamente la smentita su Internet? Come possiamo accontentarci anche solo di un lavoro qualunque, in un momento in cui, qualunque sia il lavoro non te pagano e il massimo che puoi farci è mettertelo nel… curriculum? Come possiamo rilassarci con lo zapping, se, anche potendo scegliere tra centinaia di canali, troviamo ovunque la stessa cosa: gente che canta o che cucina?

www.teatroleapadovani.it

***

Tarquinia a porte aperte

Sabato 31 ottobre 2015
Ore 17.00, Sala D. H. Lawrence (Via Umberto I, 49): “Dalla constatazione alla contestazione”, inaugurazione della mostra di pittura di Valerio Giuffrè a cura dell’associazione culturale La Lestra. La mostra è aperta fino all’8 novembre con orario 16,00-19,00.

Fino al 1 novembre 2915
Itinerari della conoscenza: i luoghi dell’arte e della cultura: Torrione detto di “Matilde di Canossa”, chiesa di Santa Maria in Castello, chiesa del Salvatore, chiesa di San Giacomo; nei giorni di sabato e domenica, orario di apertura ore 10,30 – 12,30

Museo della ceramica d’uso a Corneto: nei giorni di sabato e domenica: ore 10,30-12,30; ore 15,00 – 17,00

I colori degli etruschi: visite guidate a cura dell’associazione “Artetruria” alle tombe delle Pantere, degli Auguri, del Barone, dei Tori, Giglioli, Giuistinani e alla necropoli Scataglini; tutti i giorni, compreso il lunedì, mattina ore 10,30, pomeriggio ore 15,30; info e prenotazioni 331.8785257

Info: tel. 0766.849282, 0766.849224; www.comune.tarquinia.vt.it

***

Vallerano, Sagra della castagna
Centro storico

Sabato 31 ottobre 2015
Ore 9.30: mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato
Ore 10.00: mostre “I prodotti in ceramica artistica” e “Le creazioni di Lara”
Ore 10.00: apertura stand, vendita prodotti locali e assaggi marmellate
Ore 10.00: partenza piazza della Repubblica visite guidate gratuite al centro storico, alle cantine, ad un antico forno e allo stabilimento delle castagne
Ore 13.00: pranzo nelle cantine con degustazione di piatti tipici locali
Ore 15.00: laboratorio intreccio dei canestri di vimini (prenotazione tel. 3386328225)
Ore 15.30: piazza della Repubblica, esibizione e intrattenimento gruppo musica popolare “I Trillanti”
Ore 16.00: caldarroste per tutti in piazza
Ore 20.00: cena nelle cantine con degustazione di piatti tipici locali

Domenica I novembre 2015
Ore 9.30: mercatino dell’antiquariato e dell’artigianato
Ore 10.00: mostre “I prodotti in ceramica artistica” e “Le creazioni di Lara”
Ore 10.00: apertura stand, vendita prodotti locali e assaggi marmellate
Ore 10.00: partenza piazza della Repubblica visite guidate gratuite al centro storico, alle cantine, ad un antico forno e allo stabilimento delle castagne
Ore 10.30: I falchi di Rocca Romana, mostra di falchi e falconieri
Ore 13.00: pranzo nelle cantine con degustazione di piatti tipici locali
Ore 14.30: dimostrazione di volo con le poiane del deserto
Ore 15.00: laboratorio intreccio dei canestri di vimini (prenotazione tel. 3386328225)
Ore 15.30: piazza della Repubblica, esibizione e intrattenimento gruppo cilentano di musica popolare “Tarantanobes”
Ore 16.00: caldarroste per tutti in piazza
Ore 20.00: cena nelle cantine con degustazione di piatti tipici locali

Tutte le domeniche della festa sarà possibile visitare il santuario di Maria SS. del Ruscello dalle ore 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.00.

Info: www.castagnavallerano.it

***

Le iniziative del gruppo Roccaltia Musica Teatro

Orte Scalo, domenica 1 novembre 2015
Auditorium

“I Fanciulli e gli Elfi”, spettacolo Teatrale.
ore 17,00 presentazione poesie
ore 18,00 spettacolo

Ingresso a offerta libera. Info: Mario 3479767387

***

Le iniziative dell’associazione ArcheoTuscia

Nel mese di ottobre, ogni venerdì dalle ore 15,00 alle ore 18,30 e in tutte le giornate di sabato e di domenica, dalle ore 9,30 alle 18,30 apertura straordinaria del Teatro Romano di Ferento con visite guidate dell’area archeologica. Info: (328/7750233 Simonetta)- Mario 320/2685517)- (339/2716872 Luciano)– (339/1170592 Rodolfo)

Giovedì 29 ottobre 2015, ore 17,00: Conferenza presso la Prefettura di Viterbo, sala Coronas sul tema “I nostri Castelli: veri gioielli. Storia dei castelli della Tuscia, arredi, opere d’arte, turismo”. Relatrice Mary Jane Cryan.

Info: 339/1170592(Rodolfo) – 339/2716872(Luciano) – 320/2685517(Mario).
www.archeotuscia.it-info@archeotuscia.it

***

Le iniziative del Parco regionale della Valle del Treja

Fine settimana di visite guidate, tra fate ed elfi, sulle antiche vie dei Falisci

Sabato 31 ottobre 2015, come ogni anno a fine ottobre torna nel borgo medievale di Calcata l’appuntamento con la leggenda di Jack O’Lantern.

Quest’anno la festa è dedicata all’autunno, alle fate e gli gnomi dei boschi, all’inizio della stagione in cui la natura apparentemente si ferma. La visita guidata inizierà nel pomeriggio, per immergersi gradualmente nell’atmosfera magica della giornata. Seguendo le sponde del fiume Treja, in una cornice fresca e rigogliosa, accarezzata dagli ultimi raggi di sole e colorata dai caldi toni del crepuscolo, raggiungeremo il caratteristico borgo di Calcata, il paese degli artisti.

Appuntamento: alle ore 16,30 a Mazzano Romano, al parcheggio vicino alla farmacia, in via E. Galvaligi.

Per informazioni e prenotazioni: Associazione Libellule Azzurre (Micaela Colletti, Pamela Trisolino), cell. 389 0195358

domenica I novembre: “Via Narcense e via Amerina”, appuntamento alle ore 9,30 a Calcata Vecchia, in piazza Roma.
Per informazioni e prenotazioni: Teresa Di Cosimo, cell. 338 5064584

Abbigliamento comodo, scarpe da trekking, cappello, borraccia. Pasto al sacco.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria. Il programma completo ed i riferimenti per contattare le associazioni che svolgono le visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate del Parco.

Info: Roberto Sinibaldi, www.parcotreja.it, sinibaldi@parcotreja.it,

***

Le iniziative dell’associazione Antico Presente

domenica 1 novembre 2015

“Antico Presente” organizza una visita all’antichissima città di Sutri, teatro di incontri storici tra impero e papato e ancor prima tra etruschi e romani, dal caratteristico centro storico di assetto medioevale arroccato su un alto sperone di tufo rosso.

A valle l’importante via romana Cassia con la necropoli rupestre e un anfiteatro interamente scavato nella roccia tufacea che fu a lungo tempo sepolto e lasciato all’oblio.

La stessa arteria denominata fu Francigena nel Medioevo per essere stato asse viario dei pellegrini alla volta di Roma e della Terra Santa, che vedevano in Sutri un’importante meta prima di giungere alla Città di Pietro anche per via di una importante chiesa rupestre dedicata alla Madonna del Parto sede di un precedente luogo di culto dedicato al dio Mitra.

Durata della visita: 3 ore

Appuntamento: Ore 9.30 a Sutri, parcheggio all’incrocio, adiacente alla Via Cassia, ai piedi del centro storico

Costo: per i soci 5,00€ (il costo della tessera annuale è di 10,00€). L’entrata all’anfiteatro è gratuita come prima domenica del mese

Informazioni e prenotazioni: Sabrina 339 5718135 info@anticopresente.it

Share.