| WEEKEND | TUSCIA – Tante idee per il fine settimana nei borghi viterbesi!

0

Alcune ‘idee’ per il weekend!!!

Da venerdì 20 luglio a domenica 22 luglio 2018

Viterbo, Mostre a Palazzo dei Papi

Fino al 28 ottobre 2018, a palazzo dei Papi porte aperte per ammirare la mostra “I tesori di Tutankhamon: la tomba, il corredo” dove sono esposte le copie perfette – definite “falsi antichi autentici”- del regale corredo rinvenuto nella tomba del “faraone bambino”. Orario: tutti i giorni, dalle 10 alle 19; ingresso 7 euro, per i residenti a Viterbo 5 euro.

Sempre al palazzo dei Papi, sala Gualtiero, l’altra mostra “Icone copte. Capolavori dell’arte egiziana cristiana”, aperta con lo stesso orario continuato, ugualmente fino al 28 ottobre. Info: 366.7187564; 0761.970056

***

La stagione teatrale estiva di Ferento

venerdì 20 luglio 2018, ore 19,30: Balletto di Milano: “La vie en rose… Bolero”: due atti di danza dedicati alla musica francese, dagli chansonniers a Maurice Ravel; coreografia Adriana Mortelliti

Una serata di grande danza dedicata alla musica francese. Alla prima parte dedicata agli chansonnieres con un collage di straordinarie coreografie su indimenticabili brani, segue nella seconda il balletto simbolo del 900: il Bolero di Maurice Ravel, un brano dalla forza dirompente e dalla struttura geniale.

In scena una compagnia che riscuote successi nei più importanti teatri europei, 14 artisti per un’appuntamento unico e imperdibile. Uno spettacolo di grande emozione ed impatto, con suggestive coreografie.

Domenica 22 luglio 2018, ore 19.30: “Maria Hardouin e le Muse di Gabriele d’Annunzio”: libero adattamento di Giuseppe Rescifina, con Simonetta Pacini

Sposatosi giovanissimo con una ragazza di nobile famiglia dalla quale ebbe tre figli, Gabriele D’Annunzio ha avuto una moltitudine di amanti, donne altrettanto nobili (come Alessandra di Rudini Starrabba), artiste famose (tra cui la diva Eleonora Duse con la quale ebbe un rapporto tumultuoso) e affascinanti “muse”. Sempre all’ombra del marito, Maria per molti anni soggiornò, separata, in una villa del Vittoriale dove si spense novantenne.

Info: http://www.teatroferento.it/programma-2018/

***

Viterbo, Futura Festival

Piazza San Lorenzo

Prima edizione della kermesse interamente dedicata alla musica indipendente. Si susseguiranno sul palco quindici artisti provenienti da tutta Italia, che hanno già scalato le classifiche nazionali con ascolti da record.

Venerdì 20 luglio 2018, dalle ore 18, concerto di Ghemon, headliner della prima serata, che porterà sul palco il suo “Criminale emozionale Summer Tour” con il quale toccherà le principali manifestazioni in tutto lo stivale. Seguirà Enea Pascal, gioiello del collettivo Ivreatronic fondato da Cosmo, del quale ha aperto tutte date del tour Cosmotronic e fresco di uscita del nuovo singolo “Golden Bocia”. Sonorità elettroniche che si legano a quelle di San Diego, Bartolini e Armaud, che saranno anticipati sul palco dal trio viterbese BBC.

Sabato 21 luglio, dalle ore 18, in scena Gemello, rapper e pittore romano, già membro del collettivo Truceklan e del gruppo “In The Panchine”, pionieri del rap in Italia da oltre 20 anni. Sarà poi la volta di Cimini, reduce dalla prima esperienza sul palco del Concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni e artista di Garrincha Dischi, etichetta de Lo Stato Sociale, arrivati secondi all’ultimo Sanremo.

Seguiranno poi i Viito, che con “Bella come Roma” hanno raggiunto più di 2 milioni di ascolti solo su Spotify; a fare gli onori di casa, il giovane cantautore viterbese, Volta.

Futura non è solo musica e ha l’ambizione di diventare, già dalla prima edizione, una manifestazione culturale a 360 gradi, tanto da essere stata inserita da rockit.it nella guida ai migliori festival estivi del 2018.

A margine dei concerti si terranno dei “Talks” dibattiti e interviste con personaggi legati al mondo delle arti visive, saranno allestite inoltre esposizioni artistiche e la Cattedrale di San Lorenzo verrà animata in modo incantevole dal videomapping.

Una manifestazione culturale che punta ad essere un incentivo al turismo per tutta la provincia di Viterbo: saranno infatti disponibili dei pacchetti speciali che, oltre al pernottamento per due notti e all’abbonamento alle due giornate del festival, comprenderanno anche l’ingresso ai siti di Civita di Bagnoregio e al Parco dei Mostri di Bomarzo.

Info: www.futurafutura.it, dove sei troveranno tutte le informazioni.

***

Nepi, Festival del Teatro Integrato

Rocca dei Borgia

venerdì 20 luglio 2018, ore 21,30

“The Farm”, regia di Francesco Cerra, a cura della Compagnia Disorganizzata di Viterbo

sabato 21 luglio 2018, ore 21.30

“Maschera”, regia di Chiara Palumbo e Paolo Manganiello, a cura dell’associazione culturale “Astarte” di Viterbo

domenica 22 luglio 2018, ore 21

“Tutorial”, regia e coreografia di Teresa Farella, a cura della compagnia “Teatro Buffo” di Roma

info: 327.7670273

***

Oriolo Romano, Muso Festival 2018

Largo Santacroce

Venerdì 20. sabato 21 e domenica 22 luglio 2018

Il “Muso” è occasione di incontro e di stimolo per le proposte musicali alternative presenti nel panorama nazionale. Con gli anni è diventato un banco di prova per artisti di varia natura, forte di un pubblico sempre più numeroso e partecipe.

Inizio concerti: ore 20:30

Come da tradizione all’interno del festival ci sarà lo stand gastronomico con la pizza dei Musi ma anche panini, primi piatti, carne alla brace e 6 tipi di birra per la soddisfazione di tutti. Sempre presenti la libreria, in collaborazione con Straffi di Viterbo, l’area relax e il Wine bar immersi nel verde di Villa Altieri dove ogni sera dalle 19:00 si potrà godere di un ricco aperitivo.

Ingresso gratuito

Info il programma completo: www.muso.it

***

Sutri Beethoven Festival 2018

venerdì 20 luglio 2018, ore 21, chiesa di S. Francesco: “Buenos Aires mi amor”: concerto di Cinzia Bartoli (pianoforte) e Loris Lombardo (percussioni); Musiche di Gardel, Guastavino, Ramirez, Ginastera, Lombardo, Lopszyc, Piazzolla

domenica 22 luglio 2018, ore 21, Anfiteatro: Concerto sinfonico dell’orchestra Etruria Aensemble con Fabrizio Bastianini, direttore, Alessandro Cevo, violino, Gianluca Giganti, violoncello, Anna Lisa Bellini, pianoforte, in collaborazione con Teatri di pietra

Info: 0761.600760; www.beethovenfestivalsutri.com

***

Vejano, sagra del Ceciarello al tartufo

venerdì 20, sabato 21, domenica 22 luglio 2018

L’Associazione Proloco di Vejano ha organizzato tre giorni di gastronomia locale in onore del Ceciarello, prodotto riconosciuto dalla Regione Lazio: un particolare tipo di pasta tipica locale, a forma di piccolo cece, che viene utilizzata in abbinamento ai fagioli.

Al ceciarello si unirà il menù a base di tartufo, altro prodotto tipico locale, che si potrà degustare come condimento, dall’antipasto al secondo.

Visite guidate al Museo Contadino di Vejano allestito nel centro storico nei pressi dello stand gastronomico.

***

Vitorchiano, XII rassegna teatrale “Fidelitas” – Premio Sandro e Marco 2018

Parco della scuola dell’infanzia – via Gran Sasso

venerdì 20 luglio 2018, ore 21,15: La compagnia ”La Vojoola” di Soriano nel Cimino presenta “11°, Nun t’ambicciassi” di Italo Conte, regia di Veronica Corrente

sabato 21 luglio 2018, ore 21: l’associazione “Teatro di Roma” presenta “La spallata” di Gianni Clemente, regia di Salvatore Margotta

domenica 22 luglio 2018, ore 21: “Sognando le piramidi” di Camillo Viticci, regia di Marina Sguazzino; a cura della compagnia “Martana” di Marta

Info: Compagnia teatrale “In…Stabile”, 0761.370257; 328.8140938; www.compagniainstabile.com

***

Vitorchiano, apertura estiva della torre e del palazzo comunale

Ogni sabato e domenica i turisti e i residenti potranno visitare lo storico edificio

Il Comune di Vitorchiano, durante il periodo estivo, ha organizzato l’apertura straordinaria della torre e del palazzo comunale nei giorni di sabato e domenica. L’iniziativa è stata resa possibile grazie ai giovani che, attraverso il Servizio Civile Nazionale, prestano la loro opera a Vitorchiano.

I turisti in visita al centro storico, sempre più numerosi durante i fine settimana, avranno così la possibilità di ammirare le tele e gli affreschi nella sala consiliare e godere della vista panoramica sul borgo e sul territorio circostante dall’alto della torre. Questa iniziativa va aggiungersi a tutte le altre azioni dell’amministrazione per attrezzare sempre di più il paese dal punto di vista turistico, come la pulizia del belvedere e del borgo, l’area di sosta per camper, il parcheggio multipiano, la chiusura del centro storico al traffico, l’organizzazione di un numero sempre maggiore di eventi culturali e di svago.

Gli orari di apertura saranno al mattino 9:00-13:00 e al pomeriggio 15:00-19:00.

***

Sabato 21 luglio 2018

Viterbo, sabato 21 luglio 2018, ore 21

Museo nazionale etrusco – Rocca Albornoz – piazza della Rocca

Nell’ambito di “Rassegna in scena”: “Storie e controstorie”, spettacolo a cura di Ascanio Celestini, musiche di Gianluca Casadei

info: 0761.325929

***

Caprarola, Festival Di Voci e Di Suoni. 

Piazza Monsignor Sebastiani

sabato 21 luglio 2018, ore 21,30

“A pescar canzoni. Viaggio per terra e per mare nella canzone popolare”: una bellissima favola per adulti e bambini

Info: www.compagniapeppinoliuzzi.it; 329.3604044, 346.6165131

***

Soriano nel Cimino, La Tuscia incisa

Scuderie Chigi-Albani

“La Tuscia incisa. Vedute, visioni, istantanee della Tuscia Viterbese nelle stampe del Fondo Valentini”: inaugurazione sabato 21 luglio 2018 alle ore 17, 30.

Le stampe che saranno esposte sono parte della collezione che Mario Valentini ha donato al Comune di Soriano, composta inoltre di circa 3000 testi antichi e moderni che riguardano il territorio della Tuscia viterbese.

La donazione Valentini ha permesso di realizzare il Centro documentale Tusciae Res, situato al primo piano delle Scuderie di Palazzo Chigi-Albani. Il progetto, seguito e curato dalla Coop. Sociale Il Camaleonte sotto la direzione della drettrice della biblioteca comunale Gabriella Evangelistella, è partito nel 2013 con l’importante contributo dell’associazione “Soriano Terzo Millennio” Onlus ed è poi proseguito fino ad oggi con l’inventariazione, catalogazione e sistemazione dei beni librari, la creazione del Fondo Valentini e del centro documentale come sezione distaccata della Biblioteca Comunale, l’apertura della consultazione dei beni e della sala lettura e la realizzazione dell’esposizione permanente delle stampe. Tutto ciò è stato possibile anche grazie all’impiego dei giovani del Servizio Civile Nazionale, che con questo evento chiuderanno idealmente il cerchio del loro percorso formativo e di volontariato.

Info: 349.8774548; www.ilcamaleonte-tuscia.com

***

Sutri, rassegna “Teatri di pietra”

Anfiteatro etrusco-romano

sabato 21 luglio 2018, ore 21,15

“Adelphoe (i fratelli)”, di Publio Terenzio Afro, regia di Silvio Giordani, con Pietro Longhi, Paolo Perinelli

Info: 333.7097449

***

Domenica 22 luglio 2018

Capodimonte, Gli eventi dell’estate 2018

Domenica 22 luglio 2018

Storie di feudatari, cardinali, nobildonne, poeti e mostri

Cosa nasconde quel piccolo agglomerato di case appollaiato sull’unico promontorio lavico del lago di Bolsena? La visita guidata ci fa fare un tuffo nella storia, per scoprire l’importanza di questo antico centro urbano nel Medioevo e nel Rinascimento sotto il dominio della famiglia Farnese. E tra aneddoti, fatti di cronaca, favole ed episodi storici si dipana un percorso tutto da vivere. La visita include l’ingresso alla Rocca Farnese.

Partenza alle ore 18 dal porticciolo di Capodimonte, davanti al Re del Gelato (si consiglia di arrivare con almeno 10 minuti di anticipo).

Per info e prenotazioni: 3280758968 (guida turistica Vera Risi).

***

Pescia Romana (Montalto di Castro), domenica 22 luglio 2018, ore 22

Piazzale delle Contrade

Paolo Belli in concerto a Pescia Romana con la sua Big Band

Uno spettacolo fatto di musica travolgente, tante risate e dal sound inconfondibile.

Paolo Belli e il suo personalissimo sound sono ormai un “marchio di fabbrica” riconosciuto sia in Italia che all’estero, affermatosi in migliaia di concerti tenuti con la sua Big Band, una tra le più affiatate ed eclettiche formazioni che la musica italiana possa vantare, e che lo accompagna da sempre in ogni esibizione live, dai concerti alle trasmissioni tv.

La “Paolo Belli Big Band” è composta da: Mauro Parma (batteria), Enzo Proietti (piano e hammond), Gaetano Puzzutiello (contrabasso e basso), Peppe Stefanelli (percussioni), Paolo Varoli (chitarre e banjo), Pierluigi Bastioli (trombone e basso tuba), Nicola Bertoncin (tromba), Daniele Bocchini (trombone), Gabriele Costantini (sax contralto e tenore), Davide Ghidoni (tromba), Marco Postacchini (flauto, sax Baritono e tenore), Juan Carlos Albelo Zamora (violino e armonica).

***

Pianiano (Cellere), Musa

domenica 22 luglio 2018, ore 21

“Liricatando. Le più belle arie della lirica italiana” con Arianna Giuffrida, Chiara Latini, Valentina Gargano, Hu Xinyi, Loretta Venditti (soprani); Michela Belletti (mezzosoprano); Giuliano Adorno (pianoforte); Cinzia Alessandroni (direzione artistica)

Info: 333.4227151

***

Tarquinia, domenica 22 luglio 2018, ore 18,30 e ore 21,30

Museo archeologico nazionel di piazza Cavour 1

Nell’ambito di “Rassegna in scena”: “L’apparenza inganna” di Thomas Bernhard, a cura della compagnia Lombardi-Tiezzi; regia di Federico Tiezzi

info. 0766. 856036

***

Le iniziative di Antico Presente

Domenica 22 luglio 2018 ore 9.30
Il Pozzo del Diavolo nella faggeta del lago di Vico

Sembrano gli ingredienti di una pozione magica ma sono realmente i protagonisti dell’escursione proposta: il percorso è totalmente immerso in una delle più belle Faggete d’Europa, già candidata a Patrimonio dell’Umanità Unesco.

L’intera superfice è circoscritta da un anello montuoso i cui crinali rappresentano la circonferenza del vulcano Vicano, che sprofondando, ha dato origine al lago di Vico.

Si attraverserà la suggestiva “faggeta depressa”, così chiamata per essersi sviluppata ad una quota insolitamente bassa e che annovera esemplari pluricentenari con tronchi di enormi dimensioni.

Arrivati ad una quota di 800 mt s.l.m sulla cima del Monte Venere (l’ultimo cono vulcanico che in origine era un isola) si raggiungerà il “Pozzo del Diavolo”, l’unico esempio di cavità vulcanica della regione Lazio.

L’ambiente sotterraneo deve essersi originato per lo svuotamento della massa lavica ma la leggenda raccontata dagli affreschi del vicino Palazzo Farnese, dice che Ercole, in un gesto di rabbia, abbia scagliato la sua clava sul terreno conficcandola nel punto dove ora c’è la grotta.

Dal buco creatosi uscì una grande quantità di acqua che scesa sul fondo del monte creò il lago.

Precedenti scavi archeologici hanno accertato che la Grotta venne frequentata nel passato, ed i reperti lasciano ipotizzare che sia stata utilizzata come antico luogo di culto nell’era neolitica.

Per chi vuole, al termine sarà possibile utilizzare la fresca area attrezzata dove sono parcheggiate le auto per consumare il pranzo al sacco e poi un bel bagno nel lago di Vico!

Parcheggio all’area attrezzata loc. Canale

Lunghezza totale: 4 km circa

Grado di difficoltà: media-impegnativa

Tempo di percorrenza: 4 ore circa intervallate da soste

Quota partenza: 582 m s.l.m

Quota arrivo: 851 m s.l.m

Dislivello: 269 m

L’escursione sarà condotta da Giuseppe Di Filippo guida ambientale escursionistica associata AIGAE

Appuntamento: Domenica 22 luglio 2018 ore 9.30 Parcheggio Hotel Rio Vicano, Via Cassia Cimina km 19,100, Ronciglione VT.

Info e prenotazioni: M.Giulia 335.8034198 info@anticopresente.it www.anticopresente.it.

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Share.