EnglishFrenchGermanItalianSpanish

| WEEKEND | TUSCIA – Alcuni appuntamenti del fine settimana nei borghi viterbesi!

0

Alcuni appuntamenti nei borghi della Tuscia viterbese nei giorni: giovedì 23, venerdì 24, sabato 25, domenica 26 maggio 2019.

***

Viterbo, Gli eventi dell’Orto botanico “Angelo Rambelli” dell’Università della Tuscia: cfr https://www.provincia.viterbo.gov

***

 

Viterbo, Clorophilla
Agriland, Il giardino di Filippo (strada Ponte Sodo)

sabato 25 e domenica 26 maggio 2019, dalle 10,30 alle 18,30

Quinta edizione delle festa della natura per bambini, a cura dell’Orto delle idee: attività esperenziali all’aria aperta, letture animate, laboratori, incontri e altre iniziative

Info: 347.9409658; www.lortodelleidee.com

 

***

Castel Sant’Elia, Festa delle forre 2019

 

Il programma

 

sabato 25 maggio
Inizio dei festeggiamenti alle ore 17 con l’apertura del concorso a premi “Disegna le tue forre“ presso Piazza Regina Margherita
Alle ore 20 è prevista l’apertura degli stand gastronomici presso Piazza Regina Margherita
Alle ore 21 ci sarà la premiazione del concorso “Disegna le tue forre” e alle 21.30 Dj Martin El Jibarito darà il via alla “Noche Latina”

 

domenica 26 maggio
ore 9.00 Passeggiata in bici gratuita: raduno presso Via Civita Castellana per info 333.1450339
ore 9.00 Passeggiata a piedi accompagnati da un poeta: partenza presso Piazzale Bottata e arrivo presso la Basilica. Evento organizzato da Esplora Tuscia e Art Consulting. Per Info. 3936628987
ore 13,00 Apertura stand gastronomici presso Piazza Regina Margherita
ore 15.00 Laboratorio di poesia gratuito presso Palazzo Pedretti, evento organizzato da Clivis
ore 17.00 lettura poesia con accompagnamento musicale gratuito presso Palazzo Pedretti evento organizzato da Clivis
ore 18.30 Spettacolo teatrale presso l’associazione Janula Via Santuario, 23

 

Menù Salsero : Amatriciana; Spezzatino alla cacciatora; Patatine o insalata; ½ acqua

Menu’ del turista: Penna all’arrabbiata; Fagioli con cotiche e salsiccia; Patatine; acqua ½

Info e prenotazioni: 366.8794562

 

***

 

Chia (Soriano nel Cimino), Gli eventi di Spazio Corsaro
Via Ripetta 20

sabato 25 maggio 2019, ore 21,30

“Viaggio sonoro”, concerto a cura dell’Orchestra filarmonica di Benevento, con Vittorio Coviello (flauto), Agostino Napolitano (clarinetto), Maya Martini (arpa). Musiche di Bizet, Tournier, Ibert, Bach, Piazzolla

Ingresso a offerta

Info: www.spaziocorsaro.it

 

***

 

Lubriano, venerdì 24 maggio 2019, ore 18,30
Palazzo Monaldeschi

La comicità surreale di Wilcock

Nel centenario della nascita di Juan Rodolfo Wilcock (Buenos Aires, 17 aprile 1919 – Lubriano, 16 marzo 1978) il Teatro Null, Officina culturale della Regione Lazio “I porti della Teverina”, propone uno studio su “Elisabetta e Limone”, atto unico scritto dall’autore negli anni sessanta.

“E’ un testo incredibilmente attuale – spiega l’attore e regista Gianni Abbate – e i segni del tempo di questa pièce a cavallo tra teatro dell’assurdo e comicità surreale che caratterizzava l’autore argentino e oggi ingiustamente dimenticato, non l’abbiano minimamente scalfita. È la storia di due solitudini che, incontrandosi per caso, scoprono un’attrazione reciproca. Elisabetta è una donna, ancora giovane, innamorata delle stelle. Da tanti anni non esce più di casa e non ricorda neanche più il perché. Ma una sera qualcosa arriva a scombinare il suo “equilibrio”. Un uomo, in cerca di un rifugio, le entra furtivamente in casa. È la storia di una stramba seduzione in cui si parte dalla totale incomunicabilità iniziale per approdare, attraverso un percorso di scoperta reciproca, a un rapporto reale e concreto, pur nella sua stranezza.

Prendono parte allo spettacolo Gianni Abbate, Lorenza Colombi e Ennio Cuccuini. Lo spettacolo è anche occasione per visitare il Palazzo Monaldeschi della Cervara di Lubriano, dimora storica italiana situato nel cuore della Tuscia e risalente al XVII secolo e viene proposto con apericena al costo di € 10,00. Info e prenotazione obbligatoria: 3471103270.

 

***

 

Nepi, Nepetis Mirabilia
Rocca dei Borgia

domenica 26 maggio 2918 (con replica il 2 giugno)

Lo spettacolo rievocherà l’atmosfera della Rocca di Nepi all’epoca della famiglia Borgia. Il tutto sarà accompagnato da una visita guidata che condurrà gli spettatori nei suggestivi ambienti del Castello. Qui troveremo i personaggi emblematici dell’epoca complici nelle loro storie a volte drammatiche, a volte divertenti ma sempre emozionanti.

Il pubblico, durante la visita guidata/spettacolo, sarà coinvolto da suggestivi effetti sonori e spettacolari scenografie, tali da creare un unicum in grado di calare tutti nella più genuina atmosfera. Tutto ciò contribuirà a realizzare l’illusione di un vero e proprio viaggio nel tempo alla scoperta della vita ai tempi del Rinascimento.

Lo spettacolo si svolgerà alla Rocca dei Borgia il 26 Maggio e il 2 Giugno alle ore 16 attraverso 6 repliche, suddivise in due giornate.

Info e prenotazioni: 3881808217

Orari delle visite spettacolo: ore 16; ore 17.30; ore 19;

Vietato ai minori di 14 anni

 

***

 

Oriolo Romano, IV edizione di AgriOriolo

venerdì 24, sabato 25, domenica 26 maggio 2019

Nella cornice di Villa Altieri si svolgerà la manifestazione AgriOriolo, fiera dell’agricoltura, del verde, del giardinaggio e del vivere in campagna.

Vari gli ambiti: area Mercatino, area Macchine agricole, area Animali, area Spettacoli, area Prodotti tipici, area giostrine, esposizione macchine d’epoca, battesimo della sella, spettacoli equestri, sport, stand enogastronomico

 

***

Orte, San Sebastiano in festa

venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 maggio 2019

A cura della Contrada San Sebastiano, in collaborazione il Comune di Orte, la ProLoco, l’associazione culturale “VeraMente Orte”, l’Ente Ottava Medievale di Orte, Tele Radio Orte e Radio Calibro .

L’evento avrà come protagonista il paese e il cibo, le tradizioni, i contradaioli ed il suo territorio.

Dopo il successo dello scorso anno, anche quest’anno apriamo le porte alla primavera, ai profumi e ai colori dei fiori, e a tutta una serie di eventi turistici, culturali, storici, tradizionali, enogastronomici, artistici e musicali, che daranno al visitatore la possibilità di conoscere, scoprire e gustare l’unicità del nostro borgo.

I visitatori avranno la possibilità di accedere ad un locale del 1700, da poco restaurato, adibito a rimessa e mangiatoia per animali, singolare nel suo genere e raro esempio di tradizione contadina rimasto nel centro storico, dove per l’occasione si svolgerà nella serata di venerdì 24 maggio, una cena-degustazione in collaborazione con “Cucca Bar”, lo chef dell’agriturismo Casale del noce, l’azienda zooagricola Fiore e la Cantina Le Lase. Seguirà alle ore 22.00 il concerto di Vincenzo Bencini.

La serata di sabato 26 avrà come protagonista l’azione performativa live dell’artista Simone Di Stefano, accompagnato dalle sonorità elettroniche di Dj Nanni.

Oltre a mangiare nelle tipica Taverna della Civetta, riscoprendo le antiche ricette della cucina locale, si avrà il piacere di poter assistere ad una disputa tra le migliori contradaiole nella preparazione del famoso Carciofo dolce ortano che la tradizione impone di mangiare durante la festa di San Sebastiano in fiore.

Il dolce assume la denominazione di “carciofo ortano” probabilmente per via della forma che ricorda quella, appunto, del carciofo.

Dalla suggestiva piazzetta del Poggio, dove prenderà vita un ricco mercatino di arti e mestieri, il percorso porta fino alla taverna della Civetta attraversando l’Arco de’Pajacci, che ospiterà per l’occasione stand enogastronomici con i produttori e le aziende a Km. 0 ;

Non mancheranno le consuete visite guidate di Orte Sotterranea e gli spettacoli di musici e sbandieratori.

****

 

Ronciglione, Festival dei libri, il programma in https://www.provincia.viterbo.gov.it/

 

***

 

Le iniziative di Archeotuscia

venerdì 24 maggio 2019: Viterbo, Palazzo dei Papi, ore 17: “Lorenzo Sabatini e Raffaellino da Reggio: novità sui cantieri vaticani”, relazione di Andrea Alessi, introduce Francesca Ceci

 

***

Sutri, Dialoghi a Sutri

 

L’eterna arte dei maestri torna al Palazzo Doebbing di Sutri. Dopo aver incantato gli occhi di 11mila visitatori in pochi mesi, nella prima stagione di mostre, con opere di Pellizza da Volpedo, che con il suo Idillio Verde ha ispirato la nascita del museo di Palazzo Doebbing, Artemisia Gentileschi, Wilhelm Von Gloeden e con i capolavori di arte sacra della Tuscia, ha preso il via la nuova stagione espositiva del museo con la grande apertura delle mostre, “Dialoghi a Sutri”, e del Museo di Arte antica e di Arte sacra di Sutri, che ospiterà capolavori della Tuscia, provenienti dagli edifici della Diocesi di Civita Castellana, e i tesori dell’antica Sutri, con l’Efebo, a testimonianza della millenaria identità sutrina, capace, oggi, di ergersi a capitale italiana dell’arte.

Sutri, giunta al centro delle cronache nazionali grazie alla visione di un nuovo Rinascimento del Sindaco Vittorio Sgarbi, torna a brillare con le opere di 11 grandi maestri dell’arte: Tiziano, Scipione Pulzone, Henri Rousseau, Antonio Ligabue, Fausto Pirandello, Ottone Rosai, Francis Bacon, Renato Guttuso, Ernesto Lamagna, Luca Crocicchi e Carlos Solito.

La rassegna è aperta fino al 12 gennaio 2020. Orari di apertura:
Lunedì chiuso; Martedì 10.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30; Mercoledì 10.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30; Giovedì 10.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30; Venerdì 10.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30; Sabato 10.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30; Domenica 10.00 – 13.00 / 15.30 – 18.30

Info: https://museopalazzodoebbing.it

Share.