EnglishFrenchGermanItalianSpanish

| #SAPORIDELLATUSCIA | La Pignattaccia

0

La Tuscia è una terra ricca di sapori e tradizioni culinarie ed in questo articolo andremo proprio a scoprire come si prepara uno dei piatti caratteristici di questo meraviglioso territorio: la Pignattaccia.

INGREDIENTI 

Carni bovine di seconda scelta (trippa, coda, testina), vino rosso, chiodi di garofano, patate, sedano, carota, cipolla, pomodori, peperoncino, olio extravergine di oliva, sale.

PREPARAZIONE

Dopo aver tagliato a pezzi le varie carni, metterle a marinare per alcune ore in acqua salata con l’aggiunta di un bicchiere di vino rosso e i chiodi di garofano.

Prendere una grossa pentola di coccio, chiamata appunto “pignatta”, e inserirvi a strati alternati i seguenti componenti nell’ordine: patate sbucciate e tagliate a fette, uno strato di carne, uno strato di erbe odorose tagliate a pezzi (sedano, carota, cipolla, pomodori, peperoncino), il tutto condito con abbondante olio extravergine di oliva e sale. Si finisce di riempire la pentola con un ultimo strato di patate tagliate a fette molto spesse.

Infine si aggiunge del vino bianco secco, alcuni chiodi di garofano e l’acqua usata per la marinatura fino a coprire il tutto. Inserire la pentola nel forno caldo e portare a cottura. In alternativa alla “pignatta” si può utilizzare la pentola a pressione sulla fiamma del gas. Questo piatto va accompagnato da un buon vino rosso asciutto.

Share.