| dal 6 al 15 LUGLIO 2018 | VITERBO – Tuscia Film Fest 2018: in partenza la XV edizione della rassegna cinematografica!

0

Dal 6 al 15 luglio 2018, nel cuore di Viterbo, nove giorni di proiezioni e incontri con i protagonisti del cinema italiano.

Un cinema che continua a guardare il nostro Paese
La quindicesima edizione del Tuscia Film Fest si apre con un capolavoro restaurato del cinema classico italiano: “Miseria e nobiltà” di Mario Mattoli, dalla commedia di Eduardo Scarpetta, con un Totò strepitoso. Intelligente e arguto gioco sulla fame, sulla maschera, su una povertà ruspante e su una ricchezza acquisita e affettata, sull’equivoco e sul collasso creativo delle parole. Molti di questi mattoni narrativi, adeguati ai decenni che passano, sono ancora solidi puntelli della nostra cinematografia. Un cinema che, come dimostrano le storie presentate in Piazza San Lorenzo, continua a guardare il nostro Paese. Sono sguardi diversi e originali che si soffermano, in chiave di commedia, sullo scontro di “civiltà” e di culture, sul confronto tra periferie dimenticate e un centro autoreferenziale (Come un gatto in tangenziale). Osservano la patinata e stordita superficialità di un girotondo esistenziale di tutte le comparse in uno show che invecchia e perde potere (Loro 1 e Loro 2).

Lo stralunato viaggio comico, senza sorpassi, di Vengo anch’io, il brillante musical neomelodico di Ammore e malavita e la soffice fantascienza di Tito e gli alieni indicano una via di uscita verso un altrove da scoprire. Resiste, nei film, un universo poetico e sacrale nel quale il tempo sembra fermarsi a un’età arcaica con leggi dure a morire. Un mondo che pulsa senza tempo o controtempo (Lazzaro felice), laddove la cosiddetta vendetta non è il preludio di un riscatto (Dogman) e il presunto “colpo di fortuna” è solo la caparra di una sconfitta (La terra dell’abbastanza). Miseria (reale) e nobiltà (fittizia) cambiano pelle, si mimetizzano, si calano nella contemporaneità e ci chiedono, soprattutto, di non dimenticarle: Io sono Tempesta.
Enrico Magrelli.

Per dieci giorni il cinema italiano sarà protagonista nell’arena allestita in piazza San Lorenzo di fronte al Palazzo dei Papi e in altri luoghi del centro storico del capoluogo Tuscia.

| dal 6 al 15 LUGLIO 2018 | VITERBO - Tuscia Film Fest 2018: in partenza la XV edizione della rassegna cinematografica!

Si parte venerdì 6 luglio con la proiezione a ingresso gratuito della copia restaurata dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale di Roma di “Miseria e nobiltà” di Mario Mattoli, uno dei grandi classici del cinema italiano.

Il week end proseguirà poi sabato 7 con una maratona dedicata a “Loro” di Paolo Sorrentino mentre domenica 8 luglio sarà la volta di “Dogman” di Matteo Garrone che sarà presentato al pubblico dallo sceneggiatore Massimo Gaudioso e dai due attori protagonisti: il sempre bravo Edoardo Pesce e la rivelazione Marcello Fonte, vincitore, grazie alla sua interpretazione, della Palma d’Oro a Cannes.

La settimana si aprirà lunedì 9 luglio con due attesissimi ospiti: Paola Cortellesi e Riccardo Milani saranno a Viterbo per presentare Come un gatto in tangenziale – film tra i maggiori successi dell’ultima stagione cinematografica – e ritirare il Premio Pipolo Tuscia Cinema.

Martedì 10 toccherà alla commedia “Vengo anch’io” opera prima del duo comico Corrado Nuzzo e Mari De Biase, ospite della serata.

Mercoledì 11 nuovo appuntamento con il cinema italiano premiato a Cannes. Alice Rohrwacher e il giovane protagonista Adriano Tardiolo accompagneranno la proiezione di “Lazzaro Felice”, vincitore del premio per la Migliore Sceneggiatura al recente festival francesce. Nel corso della serata interverrà l’attrice Alba Rohrwacher, vincitrice del premio Tuscia Terra di Cinema 2018.

Lo stesso giorno verrà inaugurato il progetto Viterbo nel Cinema, promosso dall’Assessorato allo sviluppo economico del Comune di Viterbo e realizzato dal Tuscia Film Fest nell’ambito di Tuscia Terra di Cinema. Saranno scoperti i pannelli informativi sui luoghi del cinema, presentata la cinemappa del capoluogo della Tuscia e pubblicato il sito www.tusciaterradicinema.com.

Giovedì 12 luglio ecco Raiz, cantante e frontman degli Almamegretta, al Tuscia Film Fest nella veste di attore per presentare “Ammore e Malavita” dei Manetti Bros, film trionfatore dei David di Donatello 2018.

Venerdì 13 appuntamento con il potente e sorprendente “La terra dell’Abbastanza” dei fratelli D’Innocenzo; presentato alla Berlinale 2018 dove è stato apprezzato dalla critica e dal pubblico, è considerato da molti come l’esordio cinematografico dell’anno grazie anche all’interpretazione dei due giovani protagonisti: Andrea Carpenzano e Matteo Olivetti che sarà in piazza San Lorenzo.

Sabato 14 luglio, altro atteso appuntamento: Marco Giallini incontrerà il pubblico e introdurrà “Io sono Tempesta”, ultima opera di Daniele Luchetti del quale l’attore romano è stato protagonista.

Il programma “cinematografico” si chiuderà domenica 15 con la talentuosa e visionaria regista Paola Randi che presenterà la sua ultima opera “Tito e gli alieni” interpretata da Valerio Mastandrea.

Il programma completo e tutte le informazioni (biglietti, prevendite, iniziative collaterali, ecc.) sulla quindicesima edizione del Tuscia Film Fest sono disponibili sul sito www.tusciafilmfest.com.

Apertura arena: ore 20.15

In caso di avverse condizioni climatiche le serate avranno luogo presso il PalaMalè (via Monti Cimini, Viterbo). Gli eventuali spostamenti saranno comunicati entro le ore 20 sul sito e sui profili social della manifestazione.

Share.