EnglishFrenchGermanItalianSpanish

| PASQUA E PASQUETTA | TUSCIA – Escursioni e passeggiate tra storia, arte e natura!

0

Gli eventi del ponte di Pasqua e Pasquetta (sabato 20, domenica 21, lunedì 22 aprile 2019)

Acquapendente, Le iniziative della coop. L’Ape Regina

Torre Alfina (Acquapendente), Museo del fiore – Riserva Naturale Monte Rufeno

sabato 20 aprile 2019, ore 11 – 18, Località Giardino


Doppio evento organizzato da Museo del fiore, Comune di Acquapendente, Riserva Naturale Monte Rufeno, il vivaio “Le Aromatiche di Bolsena” e L’Ape Regina, in cui avremo modo ascoltare le testimonianze degli abitanti di Torre Alfina che ci racconteranno la vita al casale “Giardino” con Evelina Serafinelli e la sua famiglia e la storia del grande noce del giardino botanico che verrà sostituito. A seguire avremo esperti della Riserva e del vivaio che ci daranno suggerimenti per progettare e allestire insieme un modello di giardino pensile o giardino sospeso, e per scegliere le specie locali e più idonee. Questo sistema faciliterà la messa a dimora e la coltivazione di erbe aromatiche ed essenze locali, di cui scopriremo caratteristiche, proprietà e utilizzi.

Il programma:

Ore 11.00: appuntamento al Museo del fiore
Ore 11.15: incontro con gli anziani del paese per ascoltare la testimonianza di una vita vissuta all’ombra del grande noce del giardino botanico organizzato con il Comune di Acquapendente e la delegazione di Torre Alfina, Pro Loco e Riserva Naturale Monte Rufeno
Ore 12.15: nell’aia dove un tempo dava ombra un grande noce verrà messo a dimora un nuovo noce con altre piante e a seguire “racconti e aneddoti sull’aia”
Ore 13.00: “Sdigiuno sull’aja” offerto dal Ristorante Nuovo Castello di Torre Alfina
Ore 15.00: laboratorio teorico-pratico per la messa a dimora di erbe aromatiche e fioriture di stagione nelle aiuole pensile nel giardino, in collaborazione della dott.ssa Moica Piazzai, naturalista della Riserva Naturale Monte Rufeno, e Paola Perosillo del vivaio “Le Aromatiche di Bolsena“. Conclusione prevista per le ore 18.00.

Al termine dell’evento gli operatori del Museo rimangono a disposizione una visita guidata alle sale e possibilità di acquistare piante aromatiche e altre specie del vivaio “Le Aromatiche di Bolsena”.

Info e prenotazioni: L’Ape Regina Soc. Coop. a.r.l. Piaggia Sant’Angelo 4 01021 Acquapendente (VT)
(+39) 0763-730246 – 388.8568841 – coop.laperegina@gmail.com – www.laperegina.it


***

 

Acquapendente, Le iniziative della coop. L’Ape Regina (2)


domenica 21 e lunedì 22 aprile 2019

Pasqua e Pasquetta giochi per tutta la famiglia al Museo del fiore

orario 10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.00

Fiori, insetti giganti, pronubi da aiutare, versi degli animali del bosco da indovinare e binoculari per osservare da vicino fiori ed insetti, grandi mosaici di fiori e molto altro quello che troverete ad attendervi. Semplici giochi affascineranno tutta la famiglia e tanti approfondimenti per curiosare nella sale del Museo

Visite guidate o libere al Museo del fiore e approfondimenti con video e schede d’erbario, sulle fioriture di primavera. Per tutti gli appassionati di passeggiate, il Museo suggerisce il Sentiero Natura del fiore, un percorso semplice ed adatto anche a bambini, o il Bosco del Sasseto di Torre Alfina. Al temine della passeggiata potrete rifocillarvi nell’area pic-nic e approfittare di un buon caffè una bottiglia d’acqua presso il punto vendita del Museo.

Per maggiori informazioni contattare Coop. L’Ape Regina allo 0763-730065 oppure al 388 8568841 (whatsapp); email: info@museodelfiore.it, eventi@laperegina.it.


***


Le iniziative di Antico Presente

Lunedì 22 aprile 2019

Il percorso per il giorno di Pasquetta è un’immersione antropologica completa nel luogo, nella memoria e nella cultura della provincia di Viterbo e di Blera, un paese rurale della Tuscia grandioso e potente centro al periodo degli etruschi.

Il pellegrinaggio parte da Blera per arrivare al Santuario di S. Vivenzio nel territorio di Vetralla. I pellegrini partono la mattina presto e tra preghiere dei fedeli e canti popolari percorrono 12 km circa per omaggiare il Santo e conservare il diritto di appartenenza del passaggio che conduce al suo santuario (ora appartenente, territorialmente, ad un altro comune). All’arrivo viene celebrata una messa all’aperto, si pranza e dopo antichi rituali i pellegrini ripartono per ritornare a Blera. Visiteremo la grotta che conserva tracce di antichi affreschi e il santuario pieno di ex voto dove si respira ancora grande devozione verso il Santo ed una realtà di altri tempi.

Pranzo al sacco che può essere condiviso ovvero ognuno può portare qualcosa da condividere con gli altri componenti del nostro gruppo. Dopo particolari canti intonati dai membri della Confraternita locale incaricata del pellegrinaggio, si seguirà la partenza della processione dei pellegrini di ritorno a Blera.

A seguire visita al sito di Norchia (a 2 km dal Santuario), una delle più scenografiche Necropoli rupestri del periodo Etrusco. Dall’altopiano in cui sorgeva l’antica città protetta da profonde gole, fino a scendere a valle. Lungo le pareti rocciose e nell’isolamento più completo, si scorgono le affascinanti necropoli etrusche, che a differenza di altre, conservano incredibili decorazioni come frontoni di templi, la Gorgona, la Sfinge, iscrizioni, colonne ed una spettacolare via Cava (la cui percorrenza dipende dalle condizioni meteo).

Durata evento 6 ore. La visita guidata sarà condotta da Sabrina Moscatelli, guida turistica abilitata e guida ambientale-escursionistica e Giuseppe Di Filippo, guida ambientale-escursionistica.

Programma:
ore 11.00 appuntamento e spostamento in auto nei pressi dell’eremo/santuario. Visita del santuario, della sua storia e dei rituali in corso.
ore 12.30 pranzo al sacco sul posto
ore 14.00 partecipazione ai canti e partenza pellegrini
ore 14.30 seguiremo i pellegrini per un breve tratto e poi inizieremo il nostro percorso per visitare la necropoli e i resti dell’antica Norchia, della lunghezza di 6 km e 1/2.
ore 17.30/18.00 fine della visita.

Appuntamento
Lunedì 22 aprile 2019 ore 11,00 a Cinelli (località nei pressi di Vetralla) al Bar “Il gatto e la volpe”. Tra Vetralla e Monte Romano, dalla strada statale 1bis Aurelia, girare per Cinelli e dopo circa 2 km, angolo strada San Vivenzio, sulla destra, si trova il punto d’incontro.

Info e prenotazioni: Sabrina 339.5718135 info@anticopresente.it www.anticopresente.it


***


Le iniziative di Percorsi Etruschi

lunedì 22 aprile 2019, dalle ore 10


Dove la storia incontra la natura: una scampagnata insolita, immersi nelle meraviglie di Vulci, il parco archeologico naturalistico dove la Storia si mescola alla bellezza della Maremma.

Passeremo la mattina tra le rovine della più importante città stato etrusca, per scoprire qualcosa di più su questo popolo misterioso insieme alle nostre guide ambientali. E dopo l’immersione nella storia, con un percorso che ci poterà nel cuore dell’area naturalistica del Parco per godere a pieno dei meravigliosi panorami della Maremma.

Tutto il giorno, pranzo al sacco; difficoltà: per tutti


Info: info@percorsietruschi.it +39.327.4570748 / +39.320.3149587


***


Vitorchiano, Visite guidate


Riprendono le aperture del Palazzo Comunale di Vitorchiano nei fine settimana.

Grazie infatti alla collaborazione dei volontari del Servizio civile, dopo il successo del 2018, sarà possibile visitare l’intera struttura nei giorni di sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Il Palazzo Comunale di Vitorchiano, risalente al XV secolo, è uno dei più belli della provincia di Viterbo. Da non perdere la sala del consiglio e la torre, dalla cui sommità è possibile ammirare il panorama che circonda il paese.

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Share.