| fino al 27 AGOSTO | TUSCIA – Feste del vino nei borghi della Tuscia viterbese!

0

Fino al 27 agosto in programma oltre 150 appuntamenti nei borghi di Lubriano, Civitella d’Agliano, Tarquinia, Gradoli, Montefiascone, Castiglione in Teverina, Vignanello e Acquapendente.

XVI edizione delle Feste del Vino della Tuscia, in programma fino al 27 agosto nella provincia di Viterbo.

Ben otto i Comuni coinvolti che anche quest’anno offrono complessivamente oltre 150 appuntamenti tra degustazioni guidate dei vini del territorio, assaggi di prodotti tipici locali negli stand enogastronomici, visite guidate a cantine e vigneti, esibizioni folcloristiche, cene in piazza e nelle taverne, spettacoli musicali, eventi culturali e attività per bambini.

Dopo Acquapendente con i “Vini del Barbarossa” (dal 14 al 16 luglio), Civitella d’Agliano con “Nelle Terre del Grechetto” (28-30 luglio), la “Festa del vino sotto la torre” a Lubriano (28-30 luglio), la 29° edizione di “Aleatico in festa” a Gradoli (28-30 luglio e 4-6 agosto) e la 34° “Festa del Vino Colli del Tevere” a Castiglione in Teverina (2-6 agosto), proseguono le feste con la 59° “Fiera del Vino” di Montefiascone (29 luglio-15 agosto). Si passa poi alla 48° “Festa del Vino” di Vignanello (10-15 agosto). La manifestazione si conclude quindi con “DiVino Etrusco” a Tarquinia (25-27 agosto).

“Le Feste del Vino della Tuscia – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – rappresentano ormai un appuntamento atteso da visitatori e turisti, ma anche dalle popolazioni locali che s’impegnano per esaltare questo momento sia come occasione di festa sia come veicolo promozionale  del territorio e delle sue eccellenze enogastronomiche. In tal senso, anche se non siamo più in grado come in passato di fornire lo stesso supporto economico e pubblicitario, l’Ente camerale continua a essere vicino ai Comuni offrendo i propri servizi e progettualità, come dimostrato non solo per le Feste del vino, castagne e olio ma anche per la costituzione dei GAL-Gruppi di Azione Locale, il progetto dei SUAP e da ultima in ordine di tempo la valorizzazione della Via Francigena”.

Condividi